TECNOLOGIE DI STAMPAGGIO PLASTICA: TERMOFORMATURA O INIEZIONE?

TECNOLOGIE DI STAMPAGGIO PLASTICA:  TERMOFORMATURA O INIEZIONE?

PlastDesignStudio si occupa di design, progettazione e realizzazione di prodotti mediante due principali tecnologie di stampaggio plastica: lo stampaggio ad iniezione e la termoformatura in lastre. 

Stampaggio a iniezione

Stampaggio a iniezione

Lo stampaggio ad iniezione è la lavorazione più usata per la produzione in serie di oggetti in plastica è lo stampaggio ad iniezione. Si fa con speciali presse, che fondono i granuli di materia plastica e la iniettano ad alta velocità e pressione negli stampi, dove il polimero, raffreddandosi, assume la geometria voluta. Lo stampaggio per iniezione viene impiegato sia nel caso di materiali termoplastici che termoindurenti

Stampaggio in termoformatura

Stampaggio in termoformatura

La termoformatura in lastre è una tecnica di stampaggio di materie plastiche a caldo, a partire da lastre. Il pezzo si ottiene facendo aderire una lastra di materiale plastico preriscaldata su uno stampo in alluminio. La lastra, resa molle dal calore, viene gonfiata come un pallone sopra lo stampo, poi, grazie a una forte depressione creata tra la superficie dello stampo e quella della lastra, si adagia sullo stampo copiandone forma egeometria. La termoformatura in lastre, una delle soluzioni da noi proposte, ha i suoi punti di forza nella semplicità produttiva e negli investimenti molto bassi necessari per l’avvio della produzione in serie.

MIGRARE VERSO LO STAMPAGGIO PER INIEZIONE DIVENTA IMPRESCINDIBILE QUANDO UN PRODOTTO DEVE ESSERE REALIZZATO SU LARGA SCALA. SOLO COSÌ, INFATTI, È POSSIBILE RIDURNE I COSTI E MIGLIORARNE QUALITÀ ED ESTETICA, ASSICURANDO ALL’AZIENDA PRODUTTRICE UN’IMMAGINE DI MASSIMA PROFESSIONALITÀ

 

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.